Televisori

Samsung QLED: meglio 4K o 8k? Alcune differenze

Samsung-QLED

Samsung QLED: meglio 4k o 8k?

La scelta di un televisore non è mai banale.

Il mercato è ricchissimo di modelli, per ogni tasca e per ogni esigenza, quindi, come sempre, dobbiamo cercare ciò che è meglio per noi.

Con il Nuovo Digitale Terrestre molti di noi si trovano nella condizione di dover cambiare il proprio TV.

Quindi quale migliore occasione di questa per parlare di uno dei televisori più interessanti sul mercato: Samsung QLED.

Cosa sono i TV QLED?

Facciamo un passo indietro e capiamo insieme di cosa parliamo quando parliamo di questi modelli di televisori. 

Un TV QLED è un televisore con tecnologia Quantum Dot, mentre il quantum dot è un materiale che differenzia i TV QLED dai televisori convenzionali.

I quantum dot sono materiali semiconduttori puntiformi di dimensioni nanometriche.

Questi punti producono luce di colore diverso a seconda della dimensione delle particelle.

Maggiore è la dimensione, più rosso sarà il colore, mentre minore è la dimensione, più blu sarà il colore. 

Si tratta di punti in grado di emettere luce colorata con grande precisione, perché la dimensione delle particelle cambia con una velocità di livello quantistico, dando vita a emissioni luminose precise ed efficienti. 

La maggiore efficienza in termini di luminanza garantisce un eccezionale miglioramento della qualità complessiva dell’immagine.

Stiamo quindi parlando di dispositivi estremamente avanzati, e soprattutto con un livello di risoluzione elevatissimo.

Ma scopriamo ancora di più e facciamolo con i TV di casa Samsung.

Samsung QLED

TV QLED 4K e QLED 8 K: quali sono le differenze e quale scegliere.

Da ormai un paio di anni a questa parte alcuni produttori di TV hanno iniziato a portare sul mercato le prime soluzioni con pannello con risoluzione 8K.

Si tratta di un nuovo formato di immagine Ultra HD che solo fino a poco tempo fa sembrava davvero fantascienza.

Stiamo parlando di una risoluzione che è 4 volte quella del 4K, lo standard più diffuso in questo momento se guardiamo alle TV attualmente in commercio. 

Se il 4K è stato ormai sdoganato in tanti modi diversi e molto più rapidamente del previsto, l’8K sta trovando terreno fertile per una serie di motivi, tra cui l’uso che facciamo oggi dei TV.

Con l’avvento delle piattaforme streaming, come Netflix o Disney Plus, ma anche con l’arrivo di console da gaming sempre più evolute tutti cercano una risoluzione eccellente!

Ecco perché per quanto ancora possiamo sembrare lontani dall’8K la transizione potrebbe essere più rapida del previsto.

Samsung QLED 4K Vs Samsung QLED 8K punto per punto

È più che evidente che stiamo parlando di due TV di altissimo livello e che l’una è fondamentalmente l’upgrade dell’altra.

Allora forse, più che delle differenze, dovremmo parlare del perché scegliere di fare questo avanzamento oppure no.

Vediamo in alcuni brevi punti cosa comporta l’acquisto di uno invece che dell’altro.

  • Upscaling

L’upscaling è il processo tramite il quale un segnale video con una determinata risoluzione viene convertito ad una risoluzione maggiore.

Come abbiamo detto poco sopra gli schermi 8K offrono il quadruplo dei pixel rispetto ai 4K, con schermi della stessa dimensione.

Se guardate un televisore 4K da molto vicino, anche con 8 milioni di pixel potreste riuscire a notare i singoli pixel.

Sui modelli 8K questo effetto è praticamente inesistente. Guardando per esempio il Samsung Q900R 8K QLED TV da molto vicino, bisogna arrivare veramente a pochi centimetri prima di vedere qualcosa che somigli al cosiddetto effetto screen door. 

  • Contenuti SD

La diffusione dei contenuti 8K attualmente è ancora lontana, anche perché  i contenuti 4K sono solo all’inizio della loro vita.

La maggior parte dei video, soprattutto ciò che trasmette la televisione, sta tra i 480p e i 1080p.

L’upscaling su contenuti 4K funziona alla grande su entrambi i televisori, ma cosa succede con video di qualità minore?

Guardando, per dire, un TG noterai subito che tutto l’upscaling del mondo non può fare nulla per rendere meraviglioso un contenuto in bassa qualità.

Se ci atteniamo a contenuti televisivi “ nella norma” è chiaro che un QLED 4K è più che sufficiente, anzi, è già superlativo.

  • La resa sui video HD

Altro discorso se parliamo di intrattenimento ad alta risoluzione. 

Il televisore 8K ha un sistema di retroilluminazione Direct Full Array migliorato, che usa centinaia di fonti di luce distribuite su tutto il pannello, per illuminare aree precise dell’immagine. 

La transizione dei colori è molto più fluida e realistica nel TV 8K rispetto al 4K. Inoltre i colori sui modelli Samsung QLED 8K appaiono più realistici e meno saturati rispetto ai modelli 4K. 

  • Il prezzo

Quando parliamo di Samsung QLED stiamo parlando sempre e comunque di TV di fascia medio alta.

La differenza di prezzo tra 4K e 8K tuttavia non è irrilevante: i secondi sono decisamente più onerosi, indipendentemente dai modelli scelti.

Chiaramente può valerne la pena: chi si è mai pentito del top di gamma?!

Per concludere: quale Samsung QLED è meglio per me?

Quando si parla di acquisti tecnologici si dice spesso di comprare un prodotto che sia a prova di futuro.

Il punto però è che non si può prevedere con esattezza che direzione prenderà la tecnologia in futuro. 

Per esempio i primi che hanno comprato televisori 4K lo hanno fatto dicendo che sarebbero stati a prova di futuro, ma poi la scelta si è rivelata un’arma a doppio taglio. 

In molti non immaginavano che presto sarebbero arrivate funzioni come HDR10 e Dolby Vision, e che il loro nuovo televisore sarebbe diventato obsoleto velocemente.

Quindi, per quanto sia evidente che i Samsung QLED 8K siano tra i migliori televisori sul mercato, crediamo anche i QLED 4K siano ancora prodotti eccellenti, se messi a confronto con il suo successore. 

Se decidete di passare a un televisore 8K FullUHD, quindi, il nostro consiglio è di farlo per le capacità di upscaling e non perché avete in mente che presto potrete vedere film e serie TV in 8K nativo.

Per il resto, ovviamente, a voi la scelta.

E perché no, andare a dare un’occhiata sul sito di Galagross per confrontare modelli e soluzioni, potrebbe essere un’ottima idea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *